Posted by IN / 0 responses

5 COSE DA TENERE A MENTE NEL PERCORSO DI GUARIGIONE

12 June 2018

5 Cose da tenere a mente nel percorso di guarigione

 

Guarire da un disturbo del comportamento alimentare è un percorso spesso lungo, fatto di alti e bassi, momenti in cui tutto sembra possibile e momenti in cui viene voglia di mollare. E proprio in questi ultimi, tenere a mente i 5 punti qui sotto ti sarà molto utile per ritrovare la motivazione e continuare a lottare:

1. Chiedere aiuto non è un segno di debolezza.

La società ci ha abituato a pensare che contare solo sulle proprie forze è indice di forza, e che contare sul sostegno degli altri è invece segno di debolezza, ma non è così. Senza l’aiuto l’uno dell’altro non potremmo andare molto lontano, nella guarigione come nella vita, quindi non aver paura di farti accompagnare nel tuo percorso di guarigione da un professionista esperto: lui saprà come aiutarti.

2. Fare un passo indietro non significa ricominciare daccapo. 

Come abbiamo scritto anche nell’introduzione, la guarigione non è un percorso lineare. Puoi stare bene per giorni, settimane, anche mesi, ma potrebbero venire giorni no in cui ti verrà voglia di mollare tutto, e magari di cedere a qualche comportamento dannoso del passato. Le ricadute possono capitare, come in qualsiasi patologia, ma non significa che tutti gli sforzi hai compiuto non sono valsi a niente o che tu non vali niente: guarire è possibile esattamente come prima.

3. Il tuo disturbo alimentare non è una tua colpa.

Ci sono moltissimi fattori che possono favorire la sviluppo di un dca: dalla genetica, all’ambiente in cui si cresce, al rapporto con la famiglia, all’influenza degli ideali di bellezza imposti dai media, ai traumi vissuti, a una storia passata di diete e regimi alimentari sbilanciati. A volte le cause possono combinarsi tra loro, tanto da rivelarsi impossibile ricostruire con precisione l’eziologia della malattia. 

L’unica cosa certa è che i dca non sono una scelta, come ancora si crede ampiamente, alimentando uno dei falsi miti più dannosi su queste patologie. 

Leggi anche:
Da cosa origina un disturbo del comportamento alimentare?
Disturbi alimentari: le possibili cause

4. Se il tuo peso si è normalizzato, non è detto che tu stia bene.

Non è il peso né l’aspetto fisico che determina la guarigione. Anche se ritrovare la salute fisica è parte del trattamento, i disturbi alimentari sono scatenati da fattori mentali, e se essi non scompaiono, il percorso di guarigione non può considerarsi concluso, anche se dall’esterno può sembrare che tu stia bene.

Leggi anche:
5 Falsi miti da sfatare sui disturbi del comportamento alimentare

5. Guarire da un dca non ti farà perdere la tua identità.

Tu non sei il tuo disturbo alimentare, sei molto di più. Tu sei tutte le tue passioni, il tuo carattere, i tuoi punti di forza e di debolezza, ma non sei il tuo disturbo alimentare. Il tuo dca è solo l’ostacolo che ti impedisce di vivere pienamente la tua vita ed essere completamente te stesso. 

 

Grazie a Laura che ha ispirato quest’articolo.